CuRa

Il CuRa- Cultura urbana per la città di Ragusa, è nato nel 2017, come un progetto di imprenditoria sociale e culturale per il Centro storico di Ragusa un’area particolarmente degradata e marginale della città.

Attraverso la messa in sicurezza e la riqualificazione di un bene architettonico comunale si voleva creare uno spazio fisico in cui poter avviare attività di ricerca in ambito urbano e sociale, innescare una partecipazione civica e sviluppare occasioni di fruibilità culturale.  

Grazie ad una “incubazione” durata sei mesi all’interno di “Bassi Comunicanti” il Cura è diventato un nuovo modello di collaborazione tra cittadini e amministrazione che cerca di innescare partecipazione civica e inclusione sociale per la città di Ragusa. L’obiettivo specifico del progetto è quello di attivare una riqualificazione ad “agopuntura” e accrescere il senso di comunità attivando nuovi modelli di cittadinanza attiva.

Tramite la collaborazione con l’associazione Argent e il team di Bassi comunicanti, e una fitta rete di connessioni con le associazioni presenti nel territorio, abbiamo avviato occasioni di ricerca e divulgazione di temi legati allo sviluppo urbano di Ragusa con una particolare attenzione alle specificità strutturali, sociali e culturali della città. La prima indagine avrà come oggetto di analisi il rapporto tra arte e città a Ragusa. Nello specifico si approfondirà il valore estetico, ermeneutico e simbolico che i cittadini attribuiscono alle opere di street art realizzate all’interno di Festiwall, festival di arte pubblica.

list of free dating website for ladies only first message to a christian girl